I social media stimolano la diffusione di straordinari hobby alternativi che consentono alla Gen Z di alimentare online la propria creatività

on 08-07-2022
Share open/close
URL copiato.

Una nuova ricerca di Samsung[1] condotta nel Regno Unito rivela che la generazione Z si affida a social media per imparare nuovi hobby, tra cui la Bubble Nail, il pattinaggio a rotelle e la ritrattistica digitale di animali domestici
Sette intervistati su dieci utilizzano lo smartphone per scoprire nuovi e originali passatempi creativi sui social media più popolari

Una nuova ricerca di Samsung[1] condotta nel Regno Unito rivela che la generazione Z si affida a social media per imparare nuovi hobby, tra cui la Bubble Nail, il pattinaggio a rotelle e la ritrattistica digitale di animali domestici
Sette intervistati su dieci utilizzano lo smartphone per scoprire nuovi e originali passatempi creativi sui social media più popolari

 

Realizzata per celebrare Samsung Galaxy A53 5G, la ricerca, condotta in Regno Unito su un campione di 1.500 adulti di età compresa tra 18 e 25 anni, ha rivelato che uno sbalorditivo 72% è stato stimolato a intraprendere un nuovo hobby come conseguenza diretta della visione di clip sui social media, mentre la metà di loro trascorre quattro ore o più a settimana a guardarli sul proprio smartphone, per un totale di ben 208 ore l’anno.

 

La Gen Z non solo impara nuovi passatempi online, incluso il pattinaggio a rotelle, ma ben quattro su dieci si riprendono con lo smartphone per poi postare le proprie prodezze sui social media.  Dalle risposte alla domanda su quali sono i social media più indicati per trovare nuovi hobby è emerso che TikTok (55%) è la piattaforma più popolare, seguita da Instagram (51%) e YouTube (48%). Tra i videoclip “Come si fa” più entusiasmanti hanno invece spopolato il make-up estremo (15%), la meditazione (11%), la cleaning technology (9%) e l’illustrazione digitale, che comprende la ritrattistica degli animali domestici (7%). Un altro nuovo hobby che sta incontrando molti consensi è la tecnica delle Bubble Nail, l’ultima tendenza in fatto di manicure che consiste nel creare un effetto “bolle di sapone” sullo smalto in gel.

 

La ricerca, ispirata dal nuovo dispositivo A53 5G – che incentiva la creazione di contenuti in mobilità – ha rivelato che i giovani scoprono i loro interessi divertenti e originali online, e quattro intervistati su dieci definiscono i nuovi hobby “straordinari”, mentre un terzo (32%) li considera “sottovalutati”. È interessante notare che la fotografia (29%) è risultata il passatempo numero uno della Gen Z, seguita dalla meditazione (16%) e dal lavoro a maglia (13%). Quasi un quinto degli intervistati ha affermato che il proprio hobby li fa sentire liberi, mentre tra coloro che postano contenuti, il 74% ha dichiarato che vedere il loro hobby ricevere consensi sui social media li rende felici.

 

Alla domanda circa la formula magica per creare validi contenuti visivi sui social media, quasi la metà (46%) degli intervistati ha risposto che il segreto è un buon editing, seguito da un’ottima fotocamera (44%), l’umorismo (43%), la lunghezza del video (38%) e l’autenticità (36%). Il Galaxy A53 5G, lanciato sul mercato il 1° aprile, vanta una fotocamera da 64 MP e una fotocamera con intelligenza artificiale, perfette per acquisire contenuti in movimento, nonché una batteria con autonomia di due giorni[2], molto apprezzata da quel terzo degli intervistati (32%) che ha indicato la batteria come il fattore più importante per garantire che il proprio dispositivo sia sempre pronto per l’utilizzo in ogni occasione.

 

Un risultato positivo per quasi la metà di coloro che hanno postato sui social media contenuti sui loro hobby (48%) è stato l’avvio di un nuovo business online, grazie all’ingaggio con i follower. Quasi nove content creator su dieci hanno affermato che i loro post hanno ricevuto un’accoglienza positiva dai follower, ottenendo molti commenti positivi e condivisioni.  Oltre un terzo degli intervistati (37%) ha riconosciuto che il proprio seguito è aumentato del 20% o più da quando ha iniziato a condividere sui social media contenuti relativi ai propri hobby insoliti. Altre motivazioni fondamentali di condivisione sono l’esibizione di nuove abilità (26%), la soddisfazione personale (25%), la connessione con gli altri (24%) e l’apprendimento di nuovi contenuti (23%).

 

TOP 30 – GLI HOBBY SUI SOCIAL DELLA GEN Z NEL REGNO UNITO

1. Fotografia
2. Meditazione
3. Make-up estremo
4. Lavoro a maglia
5. Collezionismo di monete
6. Pattinaggio a rotelle
7. Collezionismo di piante
8. ASMR (risposta sensoriale meridiana autonoma)
9. Hula hoop
10. Tintura a nodi, per esempio di abiti
11. Giochi da tavolo
12. Origami
13. Rimbalzello (lanciare un ciottolo piatto nell’acqua in modo che rimbalzi più volte sulla superficie prima di affondare)
14. Ceramica
15. Tecnologia del fissaggio
16. Caccia ai fantasmi
17. Pittura su pietra
18. Collezionismo di vecchia tecnologia (per esempio: vecchi PC, macchine fotografiche)
19. Animazione e illustrazione digitale (per esempio: ritrattistica di animali domestici)
20. Storytelling creativo
21. Geocaching (i partecipanti utilizzano un ricevitore GPS o un dispositivo mobile per andare alla ricerca di contenitori nascosti in siti specifici indicati da coordinate)
22. Cleaning technology (per esempio: collezionare e pulire aspirapolvere)
23. Arti magiche (tarocchi, incantesimi, ecc.)
24. Toy voyaging (spedire e far viaggiare giocattoli in tutto il mondo od offrire loro ospitalità)
25. Intaglio del sapone
26. Extreme couponing
27. Extreme ironing (stirare in posti difficili da raggiungere; classificato come sport estremo)
28. Bubble Nail (tendenza della Nail Art, in cui si crea un effetto bolle di sapone su una manicure a gel)
29. Surfing/Hydrofoil
30. Collezionismo di francobolli

 

 

[1] 72Point ha condotto la ricerca per conto di Samsung nel Regno Unito su un campione di 1.500 adulti di età compresa tra 18 e 25 anni

[2] Calcolato in base al profilo di utilizzo di un utente medio/tipico. Valutato in maniera indipendente da Strategy Analytics tra il 20 e il 31 gennaio 2022 nel Regno Unito sulle versioni pre-rilascio di SM-A536 e SM-A336, con impostazioni predefinite e utilizzando le reti LTE e 5G Sub6 (NON testato sulla rete 5G mmWave). L’effettiva durata della batteria dipende dalle caratteristiche della rete, dalle funzioni e app utilizzate, dalla frequenza di chiamate e messaggi, dal numero di ricariche effettuate e molti altri fattori.

Prodotti > Mobile

Scarica

  • 001_genz_A53_5G.jpg

  • 002_genz_A53_5G.jpg

  • 003_genz_A53_5G.jpg

In caso di problemi relativi al servizio clienti, accedere a samsung.com/it/support per ricevere assistenza.
Per richieste di informazioni, i media possono contattare ufficio.stampa@samsung.com.

Scopri le ultime notizie su Samsung

Ulteriori informazioni
Vai all'inizio